Speciale Caran d'Ache 100°Anniversario - MESTICHERIA BOLOGNESE

Cerca
Pinterest
Vai ai contenuti

Menu principale:

Speciale Caran d'Ache 100°Anniversario

NOVITA'

Il 2015, segna l’anniversario dei « 100 anni di Caran d’Ache, 100 anni di creatività, qualità innovazione, scoperta ed emozioni , nel
mondo degli strumenti da scrittura e delle Belle Arti….sventolando la bandiera Svizzera.
La compagnia fu fondata nel 1915, come « la fabbrica ginevrina di matite ». In seguito, nel 1924, acquisita da Arnold Schweitzer ,
fu rinominata « Caran d’Ache », in onore del famoso illustratore Emmanuel Poiré. L’azienda , inizialmente specializzata in
matite di grafite e colorate , diversificò le attività includendo i pastelli ad olio , portamine e la prima penna a sfera.
Nel decennio successivo, Caran d’Ache sviluppò la vendita internazionale con originali linee di materiali per l’artista e sofisticati
strumenti da scrittura.
Caran d’Ache, quale unica compagnia manifatturiera di prodotti per il fine arts e penne di alto livello, è considerata , a ragione,
un’azienda d’eccezione nel suo campo.
Oggi giorno, nel laboratorio sono impiegati 90 artigiani, dediti alla creazione di prodotti unici ammirati in tutto il mondo ; i loro
designs affascinanti e di grande inventiva promettono all’azienda un brillante futuro.
Come prova di questo impegno, la collezione commemorativa rende omaggio a 5 dei suoi prodotti simbolo, che hanno scritto la storia
degli oggetti da collezione …..vere icône senza tempo.







Per i suoi 100 anni Caran D'Ache ha realizzato un esclusivo Cofanetto in Mogano a tiratura Limitata a soli 50 esemplari...

Posted by Mesticheria Bolognese Belle Arti on Mercoledì 15 aprile 2015
 

Ogni prodotto è presentato in una romantica scatola regalo, finemente
incisa, e rigorosamente ispirata al packaging originale del 1930. Ogni
confezione reca il personaggio a forma di matita « Bonne Mine » ideato
nel 1920, che fu ambasciatore di Caran d’Ache per decenni , che torna
« in servizio » per l’occasione e contribuisce con la sua simpatia alla
celebrazione di questo importante traguardio di Caran d’Ache.
Le 5 linee di prodotto selezionate da Caran d’Ache sono : Technograph,
Fixpencil, Prismalo , Ecridor e 849. Ogni scatola contiene 4 depliant in 4
diverse lingue.

TECHNOGRAPH
Technograph, matita in legno di cedro decorato con lettere in oro , è stata la
matita « simbolo » di Caran d’Ache dal 1920.
Grazie alla grande capacità di copertura e la gamma di ben 12 gradazioni è il prodotto adatto per coloro
che amano disegnare o lavorare con la matita.

 
 

PRISMALO  
Nel 1931, Caran d’Ache inventa Prismalo Aquarelle, la prima matita
acquerellabile al mondo.
Simbolo storico del know-how svizzero, Prismalo è da sempre associata al Monte Cervino, immagine
raffigurata sulla scatola, che accompagna generazioni di bambini, studenti, artisti.

 
 

FIXPENCIL
Il Fixpencil, lanciato nel 1929, è stato il primo portamine in metallo con clip , mai
realizzato.
Quale simbolo storico del design svizzero, il Fixpencil appare addirittura su un francobollo postale svizzero, come
altri personaggi o simboli del paese : Heidi o la torre orologio Zytglogge di Berna.

 

NECOLOR I
Nel 1952 nasce Necolor I pensato per gli studenti,  un pastello a cera morbido e pigmentato e divenuto un prodotto artistico senza eguali.
Nel 1972 la versione acquarellabile Neocolor II.

849 GOLIATH
Non tutti sanno che……questa penna è il risultato del boom culturale e creativo, che caratterizzò gli anni ’60.
Ridisegnata più volte e modificata da molti designers , la 849 si trasforma per l’ultima volta, trovando la sua
identità e rendendo omaggio alla matita colorata . La versione Vintage proposta in esclusiva per la collezione
Anniversary è un oggetto da collezione da non perdere.

 
 

ECRIDOR
Ecridor è stato il primo strumento da scrittura lusso prodotta da Caran d’Ache nel 1956.
Famosa per la forma esagonale e per il particolare disegno inciso che riflette la luce.

 
 

............1929

1958...............                                                                                                                                         

 

................1977

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu