Mesticheria Bolognese
belle arti dal 1954
Mesticheria Bolognese
belle arti dal 1954
Vai ai contenuti

CATEGORIE
elenco alfabetico

#ADDITIVI e MEDIUMS
per acquerello
per acrilici
per olio
per altre tecniche
vernici finali spray

#AEROGRAFIA
accessori
aerografi
compressori

#CARTA per uso artistico
in album
per  acquerello
per pastello  
per disegno e schizzo
per incisione
per olio e acrilico

#CAVALLETTI
a lira
cassette cavalletto
da studio
da tavolo
pieghevoli e campagna
piani per disegno
portatele e portacertelle
seggiolini, portaposter, trespoli


#COLORI
accessori
acquerelli
acrilici
alchidici
olio
olio ad acqua
olio in barra
per restauro
pigmenti
tempera

#DISEGNO
articoli per disegno
cartelle portadisegni
compassi
squadre/righe

#DORATURA

#EPISCOPI e PROIETTORI

#GRAFICA / FUMETTO
Manga

#HOBBY / DECORAZIONE
batik
chalk paint  
stencil
tessuto
vetro
ceramica
smalti ceramici/engobbi
paste mod.sintetiche
paste da modellare
stampi per colaggio
mosaico
argilla

#INCHIOSTRI / CHINE

#INCISIONE

#LIBRI

#MATITE
acquarellabili
resistenti all'acqua
grafite
pastelli
Caran D'Ache
Contè
Derwent
Faber Castel

#MODELLISMO
balsa
cartoni vegetali
materiali vari
poliplat /espanso

#PASTELLI
cera
olio
secchi
Caran D'Ache
Contè
Faber Castel
Derwent

#PENNARELLI
copic
letraset
fibralo
tombow

#PENNE/PORTAMINE
Caran d'Ache
Matite-Portamine

#PENNELLI
accessori
pennellesse
in pelo di martora
in pelo di bue
in pelo di vaio
in setola
sintetico imitaz. mangusta
sintetici per acquerello e china
sintetici per olio ed acrilici
speciali
set / cassette

#PIANI LUMINOSI

#PIGMENTI

#PIROGRAFIA
incisione polistirolo
pirografi

#RESINE/GOMME/materiali da colata

#RESTAURO

#SCULTURA E INTAGLIO

#TELE
cartoni telati
telai telati
tele alto spessore
tela in rotoli
tele e telai su misura



Liquitex

BELLE ARTI > COLORI per PITTURA > Colori Acrilici

I colori acrilici Liquitex Heavy Body  sono colori di qualità professionale, ad elevato carico di pigmento, formulato per facilitare la stesura a pennello e le applicazioni più dense.
I colori acrilici Liquitex Heavy Body  sono di consistenza densa, per tecniche pittoriche tradizionali con pennelli e spatole, per applicazioni sperimentali, su supporti diversi, collage e applicazioni di stampa. Le applicazioni ad impasto conservano la nitideza delle pennellate e i segni della spatola. Sono molto resistenti, malleabili e miscibili. Mantengono inalterato a lungo il colore anche se esposti all'aria. L'elevata pigmentazione produce i colori ricchi, brillanti e permanenti.

  • Trattiene le pennellate e i colpi di spatola


  • Restringimento minimo


  • Carico di pigmento, colore intenso


  • Nitidezza e luminosità del colore eccezionali


  • Flessibile quando asciutto - non si screpola


  • Consistenza cremosa, eccezionalmente liscia e densa


  • Cambiamento minimo o nullo del colore da bagnato ad asciutto





CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

Storia della Liquitex
Nel 1955, una società di Cincinnati, in Ohio, chiamata Permanent Pigments, che produceva colori ad olio fin dal 1933 (e diretta da Henry Levison, che viveva, beveva, dormiva e respirava colori per belle arti) lanciò un nuovo prodotto. Questo medium per artisti era formulato con una nuova resina acrilica polimerica, che dimostrò di possedere proprietà che mai nessun medium aveva avuto fino ad allora: si asciugava rapidamente e con buona stabilità. Aderiva praticamente a qualsiasi supporto e poteva essere pulito con acqua. Levison cercava un nome per il nuovo colore che evocasse l’essenza del medium e facesse capire che poteva passare da una struttura liquida a una consistenza solida, e ad ogni livello intermedio. Il nome di questo colore divenne Liquitex, ovvero l’unione delle parole inglesi liquid e texture (liquido e consistenza).
I colori acrilici non furono completamente accettati dagli artisti fino a quando Levison capì il principio base, che è quello utilizzato ancora oggi: una buona informazione è importante tanto quanto dei buoni prodotti. Basandosi su questo principio, Levison lanciò un programma innovativo di lezioni dimostrative, con le quali gli artisti offrivano a studenti e professori universitari seminari e conferenze sull’uso dei colori acrilici.
 
Nel giro di pochi anni, i colori acrilici vennero usati costantemente nelle università di tutto il paese. E non ci volle molto tempo ancora, prima che i colori Liquitex venissero utilizzati anche da alcuni degli artisti più importanti degli ultimi anni del XX° secolo. In effetti, è giusto dire che senza Liquitex e le proprietà di lavorazione dei colori acrilici ad acqua, l’arte del XX° secolo sarebbe stata completamente diversa.

Cronologia  dei 60anni di Liquitex

1933
Henry Levison fonda la Permanent Pigments Company, una piccola azienda a conduzione familiare che produce colori ad olio per belle arti.

1950
Henry Levison ed altri membri fondatori creano la National Art Materials Trade Association. È la prima organizzazione del settore dedicata alla promozione dei prodotti per artisti.

1955
La Permanent Pigments Company crea il primo gesso acrilico a base d’acqua. Il nuovo prodotto viene chiamato Liquitex (“Liquid Texture”).

1956
Vengono creati i primi colori acrilici liquidi a base d’acqua. La formulazione viene chiamata “Medium Viscosity” ; oggi si chiama “Soft Body”.

1963
Vengono creati i primi colori acrilici a base d’acqua molto densi, con una consistenza simile ai colori ad olio. Inizialmente si chiamavano “High Viscosity”; oggi si chiamano “Heavy Body”.

1965
Viene lanciato il Lecture Demonstration Program: è il primo programma di lezioni e dimostrazioni da parte di artisti professionisti ad artisti presso università di tutti gli Stati Uniti.

1970
Henry Levison crea la prima macchina per testare la resistenza alla luce dei colori per artisti.

1980
Liquitex diventa il primo colore ad essere confezionato in tubetti “Glaminate”. Questi tubetti facili da aprire (strati laminati di plastica, metallo e carta) sostituiscono tutti i tubi in metallo, che si corrodevano facilmente, si rompevano ed altro ancora.

The Art Purchase Program istituì un programma che commissionava opere ad artisti di tutta la nazione per creare la collezione Liquitex. The Art Purchase Program esiste ancora oggi (2005) e si chiama “Excellence in Art” (Eccellenza nell’arte).

1985
Viene creato il Liquitex Studio Arts Advisory Council, un gruppo di artisti influenti e di insegnanti d’arte importanti di scuole e università, che ogni anno si riunisce per parlare delle necessità degli artisti professionisti, studenti e insegnanti d’arte.




Liquitex fu la prima a produrre:



Gesso acrilico a base d’acqua:
Liquitex Gesso

Colore acrilico fine a base d’acqua per belle arti:
Colore acrilico professionale Liquitex Soft Body (Liquitex Soft Body Professional Acrylic Color)
(già conosciuto col nome di Medium Viscosity)

Medium e vernici acriliche a base d’acqua:
Medium e vernice brillante Liquitex (Liquitex Gloss Medium & Varnish)
Medium opaco Liquitex (Liquitex Matte Medium)

Gel acrilico per impasto:
Gel di struttura Liquitex (Liquitex Modeling Paste)

Colore acrilico molto denso a base d’acqua:
Colore acrilico Liquitex Heavy Body professionale per artisti
(già conosciuto col nome di High Viscosity)

Medium acrilico molto denso a base d’acqua:
Gel medium brillante Liquitex (Liquitex Gloss Gel Medium)

Vernici acriliche rimovibili:
Vernice brillante Liquitex Soluvar® (Liquitex Soluvar® Gloss Varnish)
Vernice opaca Liquitex Soluvar® (Liquitex Soluvar® Matte Varnish)

“Colori acrilici personalizzati” premiscelati:
Sistema modulare di colori Liquitex (Liquitex Modular Color System)

Produzione di colori “Imitazione” :
Alternative Liquitex per metalli pesanti e per sostituire i colori i cui pigmenti originali non sono più disponibili

Medium ritardante fluido acrilico:
Ritardante fluido Liquitex Slow-Dri® (Liquitex Slow-Dri® Fluid Retarder)

Ritardante acrilico gel:
Ritardante Gel Liquitex Slow-Dri® (Liquitex Slow-Dri® Gel Retarder)

Medium volumizzante acrilico fluido opaco:
Medium volumizzante fluido opaco Liquitex (Liquitex Opaque Fluid Extender Medium)

Medium volumizzante acrilico opaco, gel:
Gel medium volumizzante opaco Liquitex (Liquitex Opaque Gel Extender Medium)

Colori acrilici a smalto:
Colore acrilico a smalto Liquitex Glossies™ (Liquitex Glossies™ Acrylic Enamel Color)

Colore acrilico Value Series, disponibile negli Stati Uniti:
Colore acrilico Liquitex BASICS (Liquitex BASICS Acrylic Color)

Colore acrilico opaco Value Series:
Colore acrilico Liquitex BASICS Matt (Liquitex BASICS Matt Acrylic Color)

Colore acrilico in tubetti “Glaminate”:
Sette strati di plastica, carta e metallo; ideali per ridurre l’essiccazione del colore all’interno del tubetto

Resina acrilica trasparente, non ingiallente:
Contenuta in tutti i medium e colori acrilici Liquitex

Colore acrilico di consistenza molto densa*:
Colore artistico professionale Liquitex Super Heavy Body (Liquitex Super Heavy Body Professsional Artist Color)


“primati” per quanto riguarda i testi e l'etichettatura

Liquitex è stata la prima a:
Inventare il “weatherometer” per testare la resistenza alla luce e la stabilità dei colori per artisti Liquitex e di altre marche

Elencare l’identificazione dei pigmenti e il grado di resistenza alla luce e stabilità dei colori riportati sulle etichette dei contenitori di colori per artisti.

Etichettare il colore in base agli standard ASTM per tossicità e grado di resistenza alla luce

Diventare membro della sottocommissione ASTM che ha fissato gli standard dei test per i colori per artisti e relativi materiali

Etichettare i propri colori acrilici in base ai parametri Munsell relativi al colore, potere coprente e luminosità

Ottenere la certificazione ASTM per aver superato test specifici per qualità, prestazioni e sicurezza.


Standard di produzione di colori


Ogni colore viene sottoposto ad almeno 20 cicli di congelamento-scongelamento per garantire la stabilità del colore anche in condizioni estreme
Ogni lotto di produzione viene controllato per qualità e consistenza con i relativi standard specifici
Ogni colore viene testato per carico di pigmento, lucentezza, viscosità, tinta, potere coprente, luminosità e pH neutro.
La gamma dei colori Soft Body e Heavy Body sono di brillantezza limitata
Tutti i colori sono prodotti per assicurare il più alto carico di pigmento possibile
Tutte le vernici e tutti i medium acrilici Liquitex hanno una durata utile media minima di 10 anni





COSE ESSENZIALI DA SAPERE SUI COLORI ACRILICI


  • I prodotti di buona qualità favoriscono il vostro successo. Vernici e colori delle migliori qualità si mescolano in maniera brillante, offono il colore più duro e danno all'artista tuttto l'essenziale per il successo creativo ed artistico.

  • I colori acrilici a base d'acqua per belle arti furono inventati dalla Liquitex nel 1935. Liquitex continua ad essere azienda leader nella produzione di prodotti acrilici innovativi e di alta qualità per belle arti.

  • Le vernici per belle arti sono costose. Ciò è risaputo. La ragione per cui costano di più delle altre vernici, è il costo del loro pigmento. In un colore di qualità per belle arti è contenuta una straordinaria concentrazione di pigmento.

  • I colori di qualità per belle arti sono offerti e prezzati in base alla "serie". Ad ogni serie corrisponde un prezzo e ciò dipende dal costo relativo del pigmento incluso in ciascuna formulazione.

  • I colori acrilici possono essere prodotti in densità o consistenze diverse.

  • Tutti i colori acrilici professionali contengono la stessa concentrazione di pigmento: Il colore viene reso più o meno liquido alterando la struttura chimica del veicolo acrilico , e NON aggiungendo acqua o diluendo la forza del pigmento.

  • Gli acrilici sono ideali per applicazioni moderne e sperimentali. Asciugandosi rapidamente questi colori sono da consigliati per applicazioni di mascheratura, stratificazione rapida e applicazione rugosa. Sono ideali per affreschi e tecniche strutturali.

  • Gli acrilici possono essere usati anche per la pittura tradizionale. E' possibile aggiungere medium per rendere il colore adatto per applicazioni di velatura, impasto, acquerello ed altro.

  • Gli acrilic poddono essere usati su quasi tutte le superfici: carta, tela, mattone, legno; le uniche eccezioni sono le superfici oleose o lucide. Prima di dipingere, le superfici di plastica devono essere smerigliate, mentre le superfici in pelle devono essere sgrassate strofinandole con alcool denaturato.

This website has been created with Mesticheria Bolognese
Iscriviti alla nostra newsletter!
Mesticheria Bolognese
[REA Bologna]  Sede negozio > Via San Felice, 21/gh - BOLOGNA - Tel 051263556
Torna ai contenuti